Come creare una password sicura – ecco alcuni consigli fondamentali

Internet non è un posto sicuro, c’è poco da aggiungere! Lo so, questa frase molto probabilmente ti spaventa ma è proprio per questo motivo che ho voluto scrivere questo articolo guida, nel quale ti illustrerò i punti principali per massimizzare la sicurezza della tua password, riducendo così al minimo ogni tipo di rischio.

Negli ultimi anni la bravura degli hacker è aumentata incredibilmente grazie allo sviluppo della tecnologia e di metodi sempre più efficienti per scoprire le password, pensa infatti che bastano pochi secondi, con un software adatto, per creare miliardi di possibili combinazioni di parole!

Oltre a questo va aggiunto che questi “ladri digitali” imparano costantemente i nuovi metodi per la creazione di password da parte delle persone, ed il tutto si traduce in un continuo rischio anche per te. A volte infatti anche tu avrai pensato che non ti potrà mai succedere di farti rubare la parola d’accesso, ma credimi che in molti (purtroppo) hanno pensato la stessa cosa, scoprendo poi di essere proprio loro una delle tante vittime.

Ti faccio un esempio pratico: “Incr3dib1le” oppure “peppapiggipappep” sembrano sicure, infatti la prima ha sia una lettera maiuscola che numeri, mentre la seconda è lunga ed in parte impronunciabile o quanto meno non di uso comune.

A malincuore ti devo far ricredere, infatti già da parecchi anni questi modelli sono conosciuti dagli hacker in quanto la “e” o la “i” che viene sostituita con dei numeri, oppure nel secondo caso quando la parola viene scritta al contrario (gipappep è peppapig al contrario… lo so, qui l’originalità è andata un po’ per conto suo) sono tipologie ormai presenti negli algoritmi usati per il furto delle password.

Ma allora come devo fare se tutto questo non funziona più? Ecco allora come creare una password sicura!

Non essere banale

  • Non usare nome comuni e tanto meno nomi propri, sono i più semplici da scoprire (sembra che le donne tendano ad utilizzare nomi propri, mentre gli uomini siano più attratti da quelli degli hobby).
  • Mettere la prima lettera in maiuscolo – Calcio, Mario, Password, Social sono tutti esempi estremamente insicuri – non serve più.
  • Aggiungere un numero alla fine – Calcio1 – è alquanto banale e di facile predizione.
  • Anche aggiungere un simbolo – Calcio1€ – non ne aumenta la sicurezza.

La soluzione è quella di avere un po’ di originalità e usare caratteri diversi tra di loro, inserire anche degli spazi ed infine fare delle password molto lunghe.

Usa password diverse per ogni sito

La possibilità di qualche errore c’è sempre e mettiamo il caso che ti sia stata rubata una password, per esempio di Twitter. Il danno è fatto, ma se la password usata per questo social network l’hai usata anche per altri siti pensa quanto difficile e dannoso potrà essere per te tutto questo. Proprio per questo, obbligatoriamente, devi avere sempre una nuova password per ciascun sito in cui sei registrato, altrimenti rischi veramente di correre grossi guai!

Creale casualmente

password-security

Questo è il punto principale! A dire la verità la migliore combinazione per avere una password sicura è quella di mettere insieme 4 parole e creare una frase, ed oltre alla sicurezza essa risulta più facile da ricordare. Nonostante questa sia la scelta migliore da fare, memorizzare decine o centinaia di parole per tutti i siti risulterebbe difficile per chiunque ed è per questo che voglio consigliarti un manager di password: ce ne sono tanti, ma quello che uso anche io e con il quale mi trovo magnificamente si chiama LastPass.

Questo programma, oltre a creare password casuali ed estremamente sicure, memorizza tutte le tue parole d’accesso e te le suggerisce quando devi accedere ai tuoi siti memorizzati! Quindi è un mix perfetto di sicurezza e comodità, anche perché oltre ad essere disponibile come estensione per tutti i browser esso è installabile anche su smartphone e tablet con qualsiasi sistema operativo.

Senza dubbio è un’utilità fondamentale che aumenta esponenzialmente la vostra sicurezza su internet. Oltretutto è gratuito su computer e per utilizzarlo nella sua completezza (con la versione Premium) sugli smartphone bastano circa 8 euro all’anno.

Usa l’autenticazione a due fattori

scegliere-password-sicuraDove è possibile, usa questa metodologia. Per esempio Google, dopo l’inserimento della password ti può inviare sullo smartphone un codice. Chiaramente, essendo tu l’unico ad avere quel numero telefonico sarai di conseguenza anche l’unico a ricevere quello specifico codice per accedere al tuo account. Non tutti i siti hanno questa utilissima opzione ( in questo articolo puoi scoprire nel dettaglio tutti i servizi che ne usufruiscono), ma in caso essa ci sia, usala immediatamente!


Questi sono stati i principali passi da seguire per creare una password sicura e sebbene a prima vista possa sembrare una procedura un po’ lunga o difficile, non ti scoraggiare perché ti assicuro che di difficile non c’è proprio niente! Ricordati che lo stai facendo per la tua sicurezza, alla quale è assolutamente necessario dedicare un po’ del tuo tempo in modo costante.

Spero quindi di esserti stato utile, e se hai qualche dubbio o anche dei consigli, usa i commenti sotto per interagire.

ARTICOLI SCELTI PER TE

A proposito dell'autore

Fondatore
Google+

21 anni, fondatore ed amministratore di vilcus.com. Sono un grande appassionato di tecnologia, design, musica, film ed in generale di tutte le cose interessanti dalle quali sono circondato. Amo migliorarmi costantemente ed imparare sempre cose nuove, per questo passo ore ed ore a leggere e guardare video senza neanche rendermene conto!