Recensione batteria esterna super portatile da 2200 mAh

Batteria-esterna-7Di questi tempi una batteria esterna serve come il pane caldo, infatti l’autonomia degli attuali smartphone è abbastanza insoddisfacente (a parte alcuni rari casi). Purtroppo questi accessori non sono comodissimi da portare e se non si dispone di una borsetta o di tasche capienti, il loro utilizzo viene limitato.

Olixar Powerslide è appunto un batteria esterna, ma non ha il problema delle dimensioni. Anche il peso di soli 55 grammi favorisce la portabilità. Chiaramente le sua capacità è nettamente inferiore rispetto ad altre soluzioni più grandi e costose, ma è comunque un compromesso accettabile.

Batteria-esterna-62200 mAh permettono di effettuare una ricarica del 80-90% della maggior parte dei telefoni, a parte per i cosiddetti phablet. Nella confezione viene anche fornito un cavo USB- micro USB, il quale funziona sia per la ricarica di dispositivi esterni che per ricaricare della batteria stessa. È un po’ corto, ma questa scelta suppongo sia stata fatta per non dare fastidio durante il trasporto. Ovviamente si possono utilizzare i propri cavi.

Batteria-esterna-2Sono presenti due led, uno rosso (a sinistra) che indica la ricarica in corso dell’accessorio, ed uno blu (a destra) che avvisa la sua conclusione. Purtroppo questi non funzionano né per indicare la ricarica di uno smartphone né tanto meno per mostrare la carica residua della batteria. Questa mancanza è abbastanza importante e rappresenta il suo vero punto debole.

Batteria-esterna-8Batteria-esterna-9Sempre frontalmente è presente un coperchio che si deve abbassare per utilizzare la batteria. Questo particolare risulta utile, visto che protegge gli ingressi da polvere o da altri materiali che potreste avere nelle tasche.

Batteria-esterna-5Posteriormente c’è la possibilità di agganciare un laccetto, così da attaccare la Powerslide alle chiavi o ad altri oggetti per un trasporto più comodo e sicuro. Può sembrare banale (e probabilmente lo è), ma ho apprezzato l’abbinamento dei colori tra la batteria ed il laccetto, quest’ultimo della stessa tonalità della chiusura frontale. Avendo solo due colori l’accessorio non striderà vicino ad altri oggetti.

Batteria-esterna-1Sia l’uscita (quindi la ricarica dello smartphone) che l’entrata (la ricarica della batteria) sono da 1A. Questo purtroppo limita un po’ la velocità in entrambi i casi, ma resta comunque in media con altri accessori nella sua fascia di prezzo. Per farvi un esempio, il mio Nexus 4 (batteria da 2100 mAh) è stato ricaricato del 90% in 2 ore e 25 minuti.

Conclusioni

Vilcus-rating-system 4Qualche mese fa ho provato altre due batteria esterne, una da ben 15000 mAh ed una da 2600 mAh. Proprio quest’ultima può essere paragonata alla Powerslide di oggi, sia per dimensioni che per capacità. Dove ha un netto vantaggio la protagonista di questa recensione è il prezzo: 18,99€.

Il prezzo di listino è di 25,49€, ma visto il periodo natalizio ha subito uno sconto del 25%. Questa cifra è giusta, infatti ad un prezzo più alto non l’avrei considerata, mentre così può certamente essere considerata valida.

C’è la mancanza dei led, un aspetto importante per me, ma bisogna considerare che la Olixar Powerslide resta un supplemento, un qualcosa in più da portarsi dietro. Non dà fastidio, ha una buona capienza ed un prezzo ragionevole. Se siete alla ricerca di una batteria esterna di questa tipologia, potete regalarvela andando al seguente indirizzo – Olixar Powerslide 2200mAh Universal Power Bank

▼ Altri 4 Articoli scelti appositamente per te ▼

A proposito dell'autore

Fondatore
Google+

Tifoso del sapere, mi "perdo" nella creatività e mi ritrovo nella razionalità, per questo amo porre le domande giuste e trovare le risposte adatte. Musica, film e libri sono il mio punto debole, la scrittura è quello che mi dà forza. La filosofia Kaizen rispecchia la mia mentalità ed il minimalismo il mio essere. Uso la tecnologia cercando di non farmi usare da lei.